Home » Hereafter, l’aldilà secondo Clint

Hereafter, l’aldilà secondo Clint

da

George (Matt Damon) fa l’operaio a San Francisco e ha il dono di comunicare con i morti, Marie (Cécile de France) è giornalista a Parigi e durante una vacanza in Thailandia sopravvive allo tsunami dopo essere stata trascinata qualche istante oltre la vita. Marcus è un bambino che perde il fratello gemello Jason in un incidente e per tentare di colmare il vuoto cerca disperatamente di entrare in contatto con lui. Sarà il piccolo a far incontrare George e Marie, in un filo rosso che lega la sensibilità incompresa dei personaggi e li porta a conoscersi e a riconoscersi.
L’angoscia per l’aldilà segna le loro vite ma la coscienza infelice trova decisivo conforto nell’amore e nel contatto magico dei gesti.

Clint Eastwood affronta per la prima volta in Hereafter il tema dell’aldilà, firma regia, produzione e le delicate musiche in una delle sue pellicole più complesse arrivata in Italia nel gennaio 2011. Il vecchio ispettore Callaghan volle fortemente Matt Damon nelle riprese di cui proponiamo la scena finale per onorare il suo grande cinema in occasione dell’uscita in questi giorni dell’ultimo crepuscolare film: Cry Macho – Ritorno a casa, di cui è regista e attore protagonista a 91 anni.

Related Videos

Lasciaci un commento